EDILIZIA , ECCO LE PRIORITA’ PER IL FUTURO DELLA NOSTRA REGIONE

Lettera aperta di Fabio Turco, segretario generale Filca-Cisl Lazio, ai 9 candidati alla Presidenza

 Anche nella nostra Regione si sta verificando quello che accade a livello nazionale: le risorse non mancano ma ci sono palesi difficoltà nel cantierizzare le opere, si registrano ritardi nel dare l’avvio a lavori già assegnati. Di contro si riscontrano problemi in alcuni dei cantieri già aperti, con il rallentamento o il blocco dei lavori. Tutto ciò è inaccettabile, e lo è per almeno due motivi: i cittadini del Lazio meritano sicuramente servizi ed infrastrutture efficienti, moderni. Meritano interventi importanti per quanto riguarda l’edilizia scolastica, sanitaria, abitativa, sociale, che porterebbero benefici a milioni di cittadini. Ma l’avvio o lo sblocco di opere importanti è atteso soprattutto dalle oltre cinquantamila maestranze  dell’edilizia che hanno perso il posto di lavoro dall’inizio della crisi. Sono numeri drammatici che comportano una vera tragedia sociale. Le istituzioni non possono restare a guardare: rimettere in moto l’edilizia vuol dire dare ulteriore slancio all’economia regionale e offrire una chance ai lavoratori espulsi dal mercato. Ecco perché è importante, direi vitale, dare seguito ad importanti provvedimenti come il Patto per il Lazio, e spendere bene e subito le importanti risorse stanziate dalla Regione, da RFI, da tutti i soggetti che hanno manifestato l’intenzione di investire nel futuro della nostra Regione. Parliamo di opere di fondamentale importanza per l’economia, il turismo, la qualità della vita dei residenti. Opere che dovranno essere realizzate all’insegna della regolarità, della legalità, della trasparenza, della sicurezza. Da parte nostra non potremo che apprezzare l’interesse dei candidati a queste nostre proposte. Il governo che avrà l’onore e l’onere di guidare la Regione nei prossimi 5 anni, infatti, avrà il dovere di mettere in pratica tutte le misure possibili per scrivere una pagina importante della storia del nostro territorio. Chiediamo inoltre un impegno maggiore a favore della sicurezza tra i cantieri, negli ultimi 5 anni 35 operai hanno perso la vita in edilizia nel Lazio, 195 dal 2003.  Al prossimo Governatore chiediamo nuove assunzioni di ispettori per avere sempre più controlli, per diminuire il numero degli infortuni mortali ed aumentare legalità, sicurezza e rispetto dei contratti, visto che è sempre più frequente l’uso di contratti diversi da quello dell’edilizia tra i cantieri.

 

PRINCIPALI OPERE DEL PATTO PER IL LAZIO

5 OPERE STRATEGICHE

Ferrovia Roma-Lido
Interventi per la modernizzazione della linea (180 milioni). Lavori in corso da circa un anno. In fase finale una nuova stazione tra Acilia e Ostia antica

Ferrovia Roma-Viterbo
Interventi per il rifacimento della ferrovia (154 milioni)

Nodo ferroviario Pigneto
(39 milioni + altri 39 milioni stanziati da RFI)

Lavori in corso per sottoservizi e ritombamento fogne (valore 20 milioni). Lavori a stralcio, il resto è ancora in progettazione e non è stato assegnato.

Completamento della Superstrada Orte-Civitavecchia
Sono stati stanziati 485,5 milioni. Sull’ultimo lotto c’è l’incognita di un altro ricorso al Tar da parte degli ambientalisti.

Linea “C” della Metropolitana

Le risorse ammontano a 112 milioni, i lavori sono in corso ma procedono a rilento.

 


96 INTERVENTI SULLA RETE VIARIA DEL LAZIO GESTITA DA ASTRAL SPA (stanziati 23 milioni di euro)

PROVINCIA DI ROMA
Nettunense – Lavori effettuati circa un anno fa con la costruzione di 4 rotatorie, ma non è stato rifatto il manto stradale

Casilina – Nessun lavoro

Tibirtina – Lavori fermi per le problematiche legate alla situazione dell’impresa Tecnis

PROVINCIA DI FROSINONE
Sora-Cassino
Maria
Isola Casamari

PROVINCIA DI LATINA
Pontina
Formia-Cassino
PROVINCIA DI RIETI
Leonessa
Salto Cicolana
PROVINCIA DI VITERBO
12 cantieri nei Comuni

 

87 CANTIERI PER RETI TERRITORIALI ED OEPSDALI PIU’ MODERNI ED EFFICIENTI (stanziati 251 milioni)

Ristrutturazione di tutti i reparti maternità del Lazio

Rifacimento dell’intera rete dei consultori
Lavori al Policlinico Umberto I di Roma
Nuovo ospedale dei Castelli

 

Articolo TusciaWeb:  http://www.tusciaweb.eu/2018/02/necessario-rimettere-moto-ledilizia/

Stampa

Follow by Email
Facebook
Google+
http://www.filcacisllazio.it/2018/02/28/edilizia-ecco-le-priorita-per-il-futuro-della-nostra-regione/
Twitter
Visit Us

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *