COMUNICATO STAMPA

LUNEDI 20 NOVEMBRE  I SINDACATI EDILI SARANNO PRESENTI IN 4 STAZIONI DELLA METROPOLITANA  PER DISTRIBUIRE UN VOLANTINO PER SPIEGARE LE RAGIONI DELLO SCIOPERO NAZIONALE DEL 18 DICEMBRE.

 

Roma 18 novembre-Da più di un anno i lavoratori edili attendono il rinnovo del contratto nazionale di lavoro, e per questo motivo  a Roma lunedi mattina 20 novembre in quattro stazioni della metropolitana:Termini,Ostiense, Anagnina  e Rebibbia dalle 7,00 alle 9,00 i sindacati della Feneal Uil del Lazio, della Filca Cisl del Lazio e della Fillea Cgil di Roma e del Lazio, hanno organizzato un volantinaggio per spiegare i motivi dello sciopero nazionale che si terrà lunedi 18 dicembre. In preparazione dello sciopero  I segretari generali della Feneal Uil del Lazio,della Filca Cisl del Lazio e della Fillea Cgil di Roma e del Lazio, elencano i motivi della manifestazione nazionale “I lavoratori edili non possono più aspettare,per questo stiamo organizzando in tutta Italia , dopo aver organizzato mille assemblee nei cantieri , un’iniziativa per portare a conoscenza di tutti i cittadini il motivo della nostra protesta: chiediamo aumenti salariali in grado di riattivare i consumi. Inoltre scenderemo in piazza per  difendere e riformare le casse edili,a tutela dei lavoratori contro il lavoro nero e l’evasione, per maggior sicurezza sui posti di lavoro,per la creazione di un fondo sanitario integrativo nazionale, per rafforzare la previdenza complementare, per potenziare il fondo integrativo per il pensionamento anticipato.”

 

Articolo Il Tempo 19 novembre 2017

Stampa

Follow by Email
Facebook
Google+
http://www.filcacisllazio.it/2017/11/18/comunicato-stampa/
Twitter
Visit Us

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *